Navalny: Pe approva indagine internazionale. Lega vota No, M5S e FDI si astengono, Dem e FI votano si

550
Il leader delle opposizioni in Russia, Aleksej Navalnyj, è stato avvelenato mentre rientrava dalla Siberia a Mosca

AgenPress –  Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione (532 sì, 84 no e 72 astenuti) che condanna fermamente l’avvelenamento di Alexei Navalny. La risoluzione chiede l’avvio immediato di un’indagine internazionale sul caso e sulle presunte violazioni degli impegni internazionali in materia di armi chimiche della Russia, mentre esorta le autorità di Mosca a cooperare pienamente.

La Lega ha votato no, il M5S ed il Pd si sono spaccati: i dem hanno votato a favore insieme a Forza Italia, mentre gli eurodeputati pentastellati si sono astenuti insieme a Fratelli d’Italia.

Il Parlamento  invita gli Stati membri a prendere una posizione chiara, in particolare mettendo rapidamente in atto misure restrittive ambiziose contro la Russia e rafforzando quelle già esistenti. La risoluzione chiede sanzioni che consentano il congelamento dei beni europei di individui corrotti, in linea con i risultati della Alexei Navalny Anti-Corruption Foundation.