Rivolta Prigozhin. Radicali: “i governi occidentali non considerino la lotta tra bande “affari interni alla Russia”

- Advertisement -
- Advertisement -
AgenPress – “Dopo quanto accaduto nei giorni scorsi in Russia non ci si dovrebbe più stupire di nulla ma noi rimaniamo comunque stupefatti nel constatare che l’approccio dei governi occidentali alla lotta fra bande russe è “ ”. È questo l’approccio che ci ha portati alla situazione disastrosa attuale”.
Così Radicali Italiani in un post sulla loro pagina Facebook.
“Al di là delle proteste di rito, a Putin, dall’inizio del suo potere, è stata lasciata mano libera in Cecenia, Georgia, Crimea, Donbass perché “ ”.
Putin annulla qualsiasi opposizione democratica al suo regime, spedendo in carcere chiunque osi esporre un cartello contro di lui, contro la guerra? Peccato ma “ ”.
Putin crea nel 2014 la compagnia mercenaria chiamata Gruppo Wagner per appaltarle il lavoro sporco prima in Crimea, poi in Siria, poi in Libia e nell’Africa Centrale? Male, ma “ ”.
Speravamo che dopo il 24 febbraio 2022 le democrazie occidentali avessero compreso finalmente che quanto accadeva in Russia aveva ripercussioni negative in tutto il mondo per cui era meglio abbandonare l’approccio avuto fino ad allora.
Ci siamo sbagliati. Putin ha vinto ancora”.
- Advertisement -

Potrebbe Interessarti

- Advertisement -

Ultime Notizie

- Advertisement -