Consiglio d’Europa, Bergamini (FI) “Su parità di genere bacchettatura a società e politica”

557

Agenpress. “Il rapporto sull’Italia nella lotta per la parità di genere arrivato oggi da Grevio – l’organo del Consiglio d’Europa che valuta come gli Stati applicano la Convenzione di Istanbul sulla prevenzione e la lotta contro la violenza sulle donne – suona come una delle più gravi bacchettature alla politica e alla società italiana, la prima colpevole di non saper compiere un cambio di passo nell’evoluzione culturale e la seconda di non aver saputo accompagnare il cambiamento.

Non solo, infatti, l’Italia resta paurosamente indietro nell’educazione alla parità nelle scuole, ma anche nelle politiche locali per la promozione di eventi di sensibilizzazione. Inutile dire che molto di un popolo viene compreso da quanto fa per garantire pari diritti e possibilità ai propri cittadini, l’Italia non perda questa corsa”.

Lo scrive in una nota Deborah Bergamini, deputata di Forza Italia e vicepresidente delegazione italiana all’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa.