Sofo (Lega), da anni Europa regala miliardi a Turchia che fomenta caos nel Mediterraneo

386

AgenPress. “Dal 2002 a oggi abbiamo regalato alla Turchia oltre 16 miliardi di euro per farla entrare in Europa e per farle gestire al posto nostro il problema immigrazione. Abbiamo permesso a Erdogan di tenerci sotto ricatto con la minaccia dei migranti nei Balcani. Ora rischiamo la stessa sorte nel Mediterraneo, dove l’avanzata turca fomenta il caos e le loro Ong indottrinano i popoli all’ideologia neo-ottomana.

L’Ue che tanti problemi si fa nell’aiutare economicamente l’Italia dovrebbe chiedersi a cosa sono serviti quei 16 miliardi: non a far crescere il progetto europeo, ma a far crescere i progetti imperiali di Erdogan. È suicida appaltare la gestione dei confini dell’Europa a chi vuole indebolirla, così come è utopico sperare di stabilizzare il Mediterraneo con chi questo mare lo vuole conquistare.

La soluzione non è continuare a baciare i piedi alla Turchia, ma rafforzare politicamente ed economicamente Francia, Spagna, Grecia e soprattutto l’Italia, con il suo Sud, unici veri custodi della sicurezza e del futuro dell’Europa nel Mediterraneo. Il Mediterraneo è il Mare Nostrum è a garantirgli prosperità non sarà il progetto neo-ottomano bensì il progetto di un’Europa latina”.

Così ha dichiarato Vincenzo Sofo, europarlamentare della Lega, nel suo intervento durante la sessione plenaria del Parlamento Europeo.