Il Giro d’Italia 2020 parte da Budapest e arriva a Milano

1692
Agenpress. Il Giro d’Italia 2020 parte da Budapest e arriva a Milano, dal 9 maggio al 31. L’edizione numero 103 prevede anche 3 tappe a cronometro, sei pianeggianti, sette di media difficoltà e cinque di alta montagna, per un totale di sette arrivi in salita. Il Passo dello Stelvio sarà la Cima Coppi. Per la prima volta una tappa partirà all’interno di una base militare.
Per il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, si tratta di “un evento, per certi versi, unico nel suo genere, da sempre capace di attrarre tutte le generazioni e di affollare i bordi delle strade da cui transita la corsa rosa.
Sarà anche l’edizione che ricorderà e onorerà la memoria di Felice Gimondi, campione lombardo tra i grandi protagonisti della storia del Giro d’Italia”.
“Il Passo dello Stelvio e l’arrivo in Lombardia, con la cronometro di Milano – aggiunge Fontana – sono soltanto due dei grandissimi appuntamenti della prossima edizione”.
Mentre il Vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, ha così sintetizzato il passaggio della corsa: “Una manifestazione del popolo, che nel 2020 metterà assieme tre eccellenze del nostro Paese, ovvero il Giro d’Italia, le Frecce Tricolori e la Protezione civile”.
“Aver ottenuto due tappe e la giornata di riposo in Regione – dichiara Riccardi – rappresenta per noi un risultato molto importante”.
L’edizione 2020 della manifestazione riserva una particolare novità, la partenza di una delle due tappe dall’aerobase di Rivolto. “Avremo modo così di accostare al Giro d’Italia, manifestazione amata dagli italiani, l’orgoglio del nostro Paese, ovvero le Frecce Tricolori, che sorvoleranno i cieli del villaggio di partenza con un grande spettacolo aereo.
Se a ciò aggiungiamo l’impegno dei tantissimi volontari della Protezione civile schierati lungo le due frazioni del Giro in Friuli Venezia Giulia – afferma Riccardi – completiamo un trittico di cui l’Italia può andare fiera”.
Le tappe del Giro d’Italia 2020:
   – 1/a tappa sabato 9 maggio: Budapest-Budapest, 8,6 km,
cronometro individuale.
   – 2/a tappa domenica 10 maggio: Budapest-Gyor, 195 km,
pianeggiante.
   – 3/a tappa lunedì 11 maggio: Székesfhérvàr-Nagykanizsa, 204
km, pianeggiante.
   – 4/a tappa martedì 12 maggio: Monreale-Agrigento, 136 km,
media montagna.
   – 5/a tappa mercoledì 13 maggio: Enna-Etna (Piano
Provenzana), 150 km, alta montagna.
   – 6/a tappa giovedì 14 maggio: Catania-Villafranca Tirrena,
138 km, pianeggiante.
   – 7/a tappa venerdì 15 maggio: Mileto-Camigliatello Silano,
223 km, media montagna.
   – 8/a tappa sabato 16 maggio: Castrovillari-Brindisi 216 km,
pianeggiante.
   – 9/a tappa domenica 17 maggio: Giovinazzo-Vieste, 198 km,
media montagna.
   – 10/a tappa martedì 19 maggio: San Salvo-Tortoreto Lido, 212
km, media montagna.
   – 11/a tappa mercoledì 20 maggio: Porto Sant’Elpidio-Rimini,
181 km, pianeggiante.
   – 12/a tappa giovedì 21 maggio: Cesenatico-Cesenatico, 205
km, media montagna.
   – 13/a tappa venerdì 22 maggio: Cervia-Monselice, 190 km,
media montagna.
   – 14/a tappa sabato 23 maggio: Conegliano-Valdobbiadene, 33.7
km, cronometro individuale.
   – 15/a tappa domenica 24 maggio: Base Aerea
Rivolto-Piancavallo, 183 km, alta montagna.
   – 16/a tappa martedì 26 maggio: Udine-San Daniele del Friuli,
228 km, media montagna.
   – 17/a tappa mercoledì 27 maggio: Bassano del Grappa-Madonna
di Campiglio, 202 km, alta montagna.
   – 18/a tappa giovedì 28 maggio: Pinzolo-Laghi di Cancano
(Parco Nazionale dello Stelvio), 209 km, alta montagna.
   – 19/a tappa venerdì 29 maggio: Morbegno-Asti, 251 km,
pianeggiante.
   – 20/a tappa sabato 30 maggio: Alba-Sestriere, 200 km, alta
montagna.
   – 21/a tappa domenica 31 maggio: Cernusco sul
Naviglio-Milano, 16.5 km, cronometro individuale.